QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Ministero dell'Istruzione
UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO
ISTITUTO COMPRENSIVO VIA DELLE AZZORRE
VIA DELLE AZZORRE, 314
00121 ROMA (RM)
Codice Fiscale: 97202980583 Codice Meccanografico: RMIC84000A

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2021


Relazione del Dirigente Scolastico con la collaborazione del Direttore dei servizi generali ed amministrativi ai sensi dell’articolo 5 comma 7 e 8 del Decreto 28 agosto 2018 n. 129

 

Dirigente Scolastico: MILENA NARI


Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi: IRENE OLIVA


La presente relazione in allegato allo schema di programma annuale per l’Esercizio Finanziario 2021 viene formulata tenendo conto delle seguenti disposizioni:

  • Decreto 28 agosto 2018, n. 129, avente ad oggetto “Regolamento recante istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche, ai sensi dell'articolo 1, comma 143, della legge 13 luglio 2015, n. 107” - pubblicato in G.U. Serie Generale n. 267 del 16 novembre 2018
  • Nota MIUR n. 25674 del 20 dicembre 2018, avente ad oggetto “nuovo piano dei conti e nuovi schemi di bilancio delle istituzioni scolastiche”
  • Nota MIUR n. 74 del 5 gennaio 2019 - Orientamenti interpretativi
  • Nota MIUR prot. n. 23072 del 30 settembre 2020
  • Nota MIUR prot. n. 27001 del 12 novembre 2020

La presente relazione viene presentata alla Giunta Esecutiva, in allegato al Programma Annuale modello “A” per l’esercizio finanziario 2021, in ottemperanza alle disposizioni impartite dall’articolo 5, comma 7 e 8 del Decreto 28 agosto 2018 n. 129.
Per la stesura del Programma Annuale il criterio base è stato quello di attribuire, ove possibile, ad ogni progetto i costi ad esso afferenti. Al fine della distribuzione delle spese, si sono tenuti in considerazione ed in debita valutazione i seguenti elementi:


    ➢ Coerenza con le previsioni del P.T.O.F. approvato dal Consiglio d’Istituto del 27/10/2020 con delibera n° 2;
    ➢ Le risorse disponibili provenienti, dallo Stato, dagli Enti locali, dalle Famiglie degli alunni e da altri soggetti privati;
    ➢ Il vincolo di destinazione dell’Avanzo di Amministrazione e relativo riutilizzo nelle stesse finalità;
    ➢ I bisogni specifici dell’istituzione scolastica;
    ➢ Le risposte che la scuola, in quanto istituzione, è tenuta a dare;
    ➢ Gli elementi e le attività che caratterizzano l’Istituto.


Gli obiettivi del Programma Annuale 2021 esprimono in sintesi quanto progettato nel PTOF e sono:

  1. Rafforzamento delle competenze linguistiche.
  2. Recupero delle carenze.
  3. Prevenzione dell’abbandono e della dispersione scolastica.
  4. Decoro (ripristino locali).
  5. Valorizzazione del merito scolastico e dei talenti (comma 29 L. 107/2015).
  6. Sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla conoscenza e al rispetto della legalità.
  7. Sviluppo delle conoscenze in materia di cittadinanza attiva e democrazia, attraverso la valorizzazione dell’educazione interculturale e della pace.
  8. Ottimizzazione dei tempi di lavoro.
  9. Efficacia della comunicazione.
  10. Semplificazione della modulistica.
  11. Miglioramento dell’accessibilità al servizio scolastico.
  12. Applicazione delle normative di prevenzione in tempo di pandemia.
  13. Aggiornamento del personale, soprattutto in merito alla sicurezza.
  14. Perseguimento del risparmio, abbattimento degli sprechi e pubblicizzazione del risanamento e del saldo del debito pregresso della scuola.

La gestione finanziaria ed amministrativo-contabile si esprime in termine di competenza ed è improntata a criteri di efficacia, efficienza ed economicità, e si conforma ai principi di trasparenza, annualità, universalità, integrità, unità, veridicità, chiarezza, pareggio, armonizzazione, confrontabilità e monitoraggio.
Le entrate sono aggregate per fonte di finanziamento, secondo la loro provenienza.
Le spese sono aggregate per destinazione e fonte di finanziamento, intesa come finalità di utilizzo delle risorse disponibili, e sono distinte in attività amministrative, in attività didattiche e progetti.
A ciascuna destinazione di spesa compresa nel programma annuale per l’attuazione del P.T.O.F. è allegata una scheda illustrativa finanziaria, predisposta del D.S.G.A., nella quale sono indicati l’arco temporale di riferimento, le fonti di finanziamento e il dettaglio delle spese distinte per natura.
Per ogni progetto è indicata la fonte di finanziamento e la spesa complessiva prevista per la sua realizzazione
Si descrivono dettagliatamente gli obiettivi da realizzare e la destinazione delle risorse in coerenza con le previsioni del P.T.O.F.. Si evidenziano, altresì, in modo specifico, le finalità e le voci di spesa cui vengono destinate le entrate derivanti dal contributo volontario delle famiglie, nonché quelle derivanti da erogazioni liberali, anche ai sensi dell’articolo 1, commi 145 e seguenti della legge n. 107 del 2015.